Strutture ricettive*

 

*Alberghi, case di riposo, penitenziari, ospedali, comunità, etc...

DECRETO MINISTERIALE del 9 Aprile 1994,

Approva la regola tecnica di prevenzione incendi per la costruzione e l'esercizio delle attività ricettive turistico-alberghiere come alberghi, motel, villaggi turistici, agriturismo, ostelli, rifugi alpini esistenti e di nuova costruzione che abbiano attività ricettiva superiore ai 25 posti letto. Nel nostro caso specifico il D.M. al punto 6.2 lettera E, prevede che i mobili imbottiti e i materassi debbano essere omologati in Classe di Reazione al Fuoco 1 IM (UNO I EMME). Il decreto prevede il rispetto della Classe 1 IM entro 8 anni dalla entrata in vigore del decreto stesso per le attività ricettive già esistenti, mentre, per gli edifici di nuova costruzione e nel caso di rifacimenti superiori al 50% dei solai, la legge si applica nei termini previsti posteriormente alla data di pubblicazione. I materassi e gli imbottiti, devono essere omologati ai sensi del D.M. 26/6/84 che, all'Art. 8 contempla l'istituto della Omologazione in base a prove di laboratorio (autorizzato dal Ministero degli Interni). Dopo tali prove, il laboratorio emette un certificato da sottoporre al controllo del Ministero, assieme ai dati tecnici del prodotto e alla congruenza delle dichiarazioni, a seguito delle quali verrà emessa l'omologazione che permette di commercializzare il prodotto.